Pignoramento casa con mutuo

Pignoramento casa con mutuo

Pignoramento della prima casa con mutuo

Il pignoramento della casa con mutuo, ed in particolare la prima casa, è  probabilmente il caso più comune di pignoramento.
Non riuscire a pagare le rate del mutuo in questo periodo di crisi accade molto spesso; per quanto ci si sforzi si arriva a quel brutto momento rappresentato dal pignoramento immobiliare.

Vedremo in questo articolo di chiarire alcuni aspetti che potrebbero sembrare ovvi ma che in realtà non lo sono.
Quando parliamo di pignoramento casa con mutuo le domande più importanti che i clienti ci pongono sono queste:

  1. Ho una prima casa con mutuo, possono pignorarla?
  2. Creditori diversi dalla banca possono pignorare la casa con mutuo in corso?
  3. C'è una cifra minima per poter avviare il pignoramento della casa con mutuo?

Ho una prima casa con mutuo, possono pignorarla?

La prima casa con mutuo in corso può essere pignorata.
Non esiste nessuna regola che lo vieti.
Se hai sentito parlare di prima casa non pignorabile è perché una legge lo vieta ad Equitalia.
Esistono dei parametri ben precisi da rispettare e ti invito a leggere questo articolo per capire meglio cosa intendo: pignoramento prima casa

Quando salti i pagamenti delle rate ti esponi ad un rischio e la naturale conseguenza è il pignoramento, che la tua sia la prima casa o meno.
Successivamente si terranno gli esperimenti di vendita, con continui ribassi, fino a quando un offerente si aggiudicherà la tua casa ad un prezzo inferiore rispetto a quello di mercato.
Potremo parlare per ore di questo evento perciò se hai bisogno di approfondire ti segnalo questo ebook e questi articoli:
Pignoramento immobiliare
Sei un assegno che cammina
Ecco quello che devi sapere se sei pignorato

Creditori diversi dalla banca possono pignorare la casa con mutuo in corso?

Anche in questo caso la risposta è affermativa.
Se paghi regolarmente il mutuo e hai un'altra esposizione debitoria (finanziamento, lavori non pagati, debiti con il condominio ecc.)  puoi subire il pignoramento.
Non sempre è conveniente per un creditore avviare una esecuzione immobiliare perché potrebbe non recuperare niente dalla vendita all'asta.

Cerco di spiegarmi meglio.
Nella vendita di una casa, sia essa pignorata o meno, hanno diritto ad essere soddisfati per primi i creditori ​ipotecari; oltre a questo è fondamentale rispettare il grado dell'ipoteca.
Leggi questo articolo se vuoi saperne di più: pignoramento immobiliare e ipoteca

Per farti capire meglio ti faccio un esempio numerico:
La casa di Tizio viene venduta all'asta per 100.000 euro.
Il debito con la banca è di 120.000 euro
La procedura è stata avviata dalla finanziaria ALFA che chiede il pagamento di 30.000 euro
Essendo la banca creditore ipotecario di primo grado incasserà tutte le somme e ad ALFA non rimarrà nulla.
Ecco perché alcune volte non conviene promuovere un pignoramento.
Chi non fa questo ragionamento è Equitalia e spesso il condominio.
Per quest'ultimo creditore ti rimando a questo articolo: spese condominiali della casa pignorata

C'è un cifra minima per avviare il pignoramento della casa con mutuo ?

Non esiste un limite minimo per il pignoramento.

Si potrebbe pignorare un immobile anche per 1.000 euro; naturalmente non ne vediamo il beneficio ma se anche viene avviato non si viola nessuna regola.
Capita però di ricevere dei clienti che hanno la casa pignorata per poche migliaia di euro e ciò avviene sopratutto se si hanno esposizioni con il condominio. 

Nel caso delle finanziarie invece il discorso è diverso, quest'ultime cercano infatti di trovare una soluzione che non comporti il pignoramento.​

Se hai domande a cui non abbiamo dato risposta puoi contattarci, saremo felici di risponderti.

Digiprove sealCopyright secured by Digiprove © 2017

Ti è piaciuto questo articolo e lo trovi utile? Condividilo oppure iscriviti alla nostra pagina facebook.

More Posts - Website

Follow Me:
FacebookLinkedIn

Condividi questa pagina

Lascia un commento