Perché ti hanno pignorato?

Perché ti hanno pignorato?

Perché ti hanno pignorato?

Non capita spesso che qualcuno ponga una domanda così diretta a chi ha subito un pignoramento; sembrerebbe poco elegante, invasivo, insensato… Non credo siano  questi i motivi per cui non si ha il coraggio di porre queste domanda, la verità presumo sia quella di non voler essere coinvolti in una esperienza negativa.

E’ natura umana scappare dai problemi.
E’ natura umana voler pensare “se sei nei guai sono problemi tuoi”.
E’ natura umana pensare “speriamo non mi chieda soldi”.
E’ natura umana che qualcuno ti aiuti senza che tu glielo chieda (un giorno ti racconterò di una storia bellissima dove abbiamo risolto un pignoramento con una donazione inaspettata).
Non chiedere aiuto per vergogna o orgoglio è natura umana.

Se sei pignorato e nessuno ti ha posto questa domanda lo faccio io.

Perché ti hanno pignorato?

Non mi interessa conoscere i motivi tecnici, non dirmi del mutuo, del lavoro o di altro, voglio sapere quale atteggiamento sbagliato hai assunto. E’ questa la chiave del problema.

Per esperienza posso dirti che sono pochi i casi di pignoramento dovuti ad eventi incontrollabili. Parlo di malattie, terremoti e disgrazie di altro genere. Spesso si arriva al pignoramento perché sbagliamo qualcosa, calcoli fatti male, mancata predisposizione del futuro ecc.

Non voglio colpevolizzare nessuno ma vorrei metterti di fronte alla realtà come nessuno forse ha fatto mai.

Prendere la responsabilità dei nostri errori è il punto di partenza per risolvere i nostri guai. Si dice che i grandi personaggi, i grandi leader per intenderci, si sentano totalmente responsabili di ciò che gli accade e non incolpano mai nessuno per le proprie disavventure anche se in alcuni casi sarebbero giustificati nel farlo.

Può essere discutibile questo atteggiamento ma, giusto o sbagliato che sia, ci aiuta ad accrescere la nostra autostima e a migliorarci come persone.

E’ questo il primo segreto per risolvere un pignoramento. Potrai  sentire centinaia di aziende che propongono soluzioni  infallibili ma se tu non entri nel percorso della soluzione tutto è impossibile.

Non voglio farti pensare che con un pochino di motivazione puoi risolvere un problema angosciante come il pignoramento ma cambiare atteggiamento,  prendere consapevolezza ed assumersi le responsabilità è il primo ed unico passaggio fondamentale.

Il pignoramento, o meglio la sua soluzione, secondo la nostra esperienza, è legata per il 20% ad un fattore tecnico ed il restante 80% al fattore emozionale. Che tu ci creda o meno è così.

Sai quanto tempo impieghiamo nel  trovare le migliori tre soluzioni teoriche ad un pignoramento dopo che il cliente ci ha esposto i fatti?

Quindici secondi.

Mentre tu ti spaccavi la testa, soffrivi di mal di stomaco, ti diagnosticavano un’ulcera, bisticciavi con tua moglie o con il vicino di casa noi avevamo trovato tre probabili soluzioni al tuo problema in soli 15 secondi.

Ne vediamo ogni giorno, di ogni colore e natura e trovare le soluzioni, ti posso garantire, non è complicato. Dopo la teoria c’è la pratica e questo prende più tempo ma il piano di azione è facile da predisporre.

Ti ripeto, l’80% è emozione ed il 20% è tecnica. Noi ci mettiamo la tecnica ma il resto lo fai tu.

Sono pochissimi i pignoramenti che si risolvono  prima dell’asta e non perché manchino le soluzioni.
E’ la gestione delle emozioni che non lo permette.
Non vogliamo giudicare nessuno ma questa è la verità.

Avrei ancora tanto da scrivere ma avremo altri articoli per discutere.

Spero che ciò che ho scritto non ti abbia urtato o messo di malumore ma è risaputo che “il medico pietoso ha ammazzato il suo paziente”.

Con questo ti saluto,

A Menzus Biere.

Scarica le nostre guide gratuite. Cliccaci sopra.

usura bancaria e pignoramento
La guida completa per risolvere i problemi di usura bancaria e pignoramento
errori durante il pignoramento
Chi vive il problema del pignoramento generalmente commette degli errori. Li conosci?
un caso di pignoramento risolto
un esempio di soluzione con il saldo e stralcio

 

Remo Congiu

Ti è piaciuto questo articolo e lo trovi utile? Condividilo oppure iscriviti alla nostra pagina facebook.

More Posts - Website

Follow Me:
FacebookLinkedIn

Condividi questa pagina

Lascia un commento