Le nuove regole del pignoramento. Decreto banche 59/2016

Le nuove regole del pignoramento. Decreto banche 59/2016

Le nuove regole del pignoramento. Decreto banche 59/2016

Se non è una rivoluzione poco ci manca. E’ il decreto banche n. 59/2016 che ha creato regole nuove per i pignoramenti immobiliari.
Se hai problemi di pignoramento o rischi di averli ti consiglio di leggere questo articolo fino in fondo;  conoscendo le nuove regole potrai difenderti al meglio.

Entriamo nel dettaglio e cerchiamo di conoscere tutte le novità e le loro implicazioni pratiche.
Anticipiamo che alcune regole non appaiono molto chiare e perciò aspetteremo i responsi tecnici da parte dei giudici delle esecuzioni. Rianalizzeremo inoltre le modifiche dopo la loro conversione in legge perché ci saranno sicuramente altri cambiamenti.

Tratteremo le più importanti modifiche articolo per articolo. Iniziamo.

Articolo 492 cpc

E’ obbligatorio avvertire il debitore che NON è sua facoltà opporsi all’esecuzione se è stata già fissata la vendita o richiesta l’assegnazione. L’unica eccezione si manifesta quando il pignorato può provare l’impossibilità a farlo prima.
E’ in vigore per i pignoramenti post-decreto.  Per i vecchi pignoramenti valgono le regole antecedenti al decreto 59/2016.
Questo articolo alimenterà sicuramente delle discussioni di natura giuridica e appena il quadro apparirà più chiaro vi metteremo a conoscenza delle corrette interpretazioni.

 

Articolo 560 cpc

A  chi vuole partecipare all’asta deve essere data la possibilità di vedere l’immobile entro quindici giorni dalla sua richiesta. Inoltre il custode, per un discorso di riservatezza , deve evitare che potenziale acquirente e debitore si incontrino.
Questo passaggio potrebbe sembrare ridicolo ma probabilmente ci si era resi conto che i possibili acquirenti sentivano come un disagio il fatto di vedere gli esecutati dentro l’abitazione che volevano comprare.

Articolo 588 cpc

Se il creditore richiede l’assegnazione del bene  e nessuno partecipa all’asta immobiliare ha la possibilità di indicare, entro 5 giorni, un eventuale terzo come intestatario dell’immobile.

Questo è sicuramente l’articolo più interessante e riteniamo che  verrà utilizzato spesso dai creditori.
Se ignoravi il fatto che il tuo creditore possa intestarsi l’immobile adesso lo sai.  Nel prossimo articolo approfondiremo la questione e capirai come le banche utilizzeranno il decreto legge 59/2016.

Articolo 591 cpc

Il ribasso delle aste può essere al massimo del 25%. Il giudice potrebbe decidere anche un taglio inferiore.

In questo articolo viene considerata l’ipotesi di una quarta asta con prezzo ridotto al massimo del 50% del valore immobiliare. La possibilità di una quarta asta è facoltativa , solo il giudice può decidere di tenerla oppure no.
Una cosa fondamentale  è che la nuova regola verrà applicata per tutti i procedimenti in corso. Chi ha già avuto due o più aste potrebbe considerare la prossima come l’ultima.
Ricordati questo passaggio se sei già pignorato, te lo ripeto; la prossima asta, se non intervieni prima, potrebbe essere l’ultima.

decreto legge 59/2016
decreto legge 59/2016

Questi sono i passaggi più importanti del decreto banche 59/2016 per ciò che concerne le espropriazioni immobiliari. Come ti avevo anticipato si tratta di una piccola rivoluzione che cambierà il mondo delle aste immobiliari.
Se pensavi di tergiversare per trovare una soluzione al tuo pignoramento immobiliare hai sbagliato. Devi correre e trovare immediatamente una via d’uscita.

La nostra struttura, composta da avvocati esperti, ti offe una prima consulenza gratuita dove verrà analizzata la tua situazione individuando l’intera gamma delle soluzioni.
Ti garantiamo il massimo della privacy e soprattutto, al contrario di altre strutture, ci paghi se risolviamo il problema.

Questo l’elenco dei vantaggi se ti affidi a noi:

  • prima consulenza gratuita
  • privacy totale
  • compenso a risultato
  • analisi di tutte le soluzioni (non solo vendita; se hai chiesto consulenza ad altri sai di cosa parlo)

 

Ti ricordo che l’iter viene gestito da legali esperti del settore dei pignoramenti.
Diffida da chi si improvvisa risolutore di problematiche senza alcun titolo. Ormai è pieno il mercato di immobiliaristi della prima ora che rischiano di inguaiarti ancora di più.

Adesso tocca a te. Se vuoi risolvere il tuo problema di pignoramento contattaci subito compilando il form (clicca qui). Ti risponderemo entro le 24 ore.

A menzus biere

Scarica le nostre guide gratuite cliccando sulla copertina.

usura bancaria e pignoramento
La guida completa per risolvere i problemi di usura bancaria e pignoramento
errori durante il pignoramento
Chi vive il problema del pignoramento generalmente commette degli errori. Li conosci?
un caso di pignoramento risolto
un esempio di soluzione con il saldo e stralcio
Digiprove sealCopyright secured by Digiprove © 2016

Remo Congiu

Ti è piaciuto questo articolo e lo trovi utile? Condividilo oppure iscriviti alla nostra pagina facebook.

More Posts - Website

Follow Me:
FacebookLinkedIn

Condividi questa pagina

Lascia un commento